email

 

password

 

Benvenuto visitatore [ registrati | ]
il blog della musica napoletana

SAB 24 Giugno 2017 Nino D'Angelo in concerto allo Stadio San Paolo di Napoli

blog
Tutte le news sulla musica napoletana

 

Patrizio quest'anno avrebbe compiuto 55 anni. Il ricordo di un collega
Inserito il 02 dicembre 2015
Patrizio quest'anno avrebbe compiuto 55 anni. Il ricordo di un collega

Quest'anno e precisamente il 27 Novembre avrebbe compiuto 55 anni, ma il suo cuore ha smesso di battere a soli 24 anni.Patrizio Esposito, nasce a Napoli il 27 Novembre del 1960, il suo primo album arriva quando era giovanissimo e portava come titolo "Papà... è Natale". Arriva il successo, le date a Napoli e nel mondo, una sceneggiata "Il Marsigliese", al fianco di Renato Mori, Vittorio Mezzogiorno, Isa Danieli, Lina Polito e Marc Porel e una miriade di fans che lo adorano e lo seguono durante gli eventi. Quando la voce di Scugnizzo lascia posto a quella di adulto, avviene la consacrazione della Stella capace quasi di offuscare la fama dell’ascesa del maestro Nino D’Angelo.

Tutto sembra andare bene, la sua carriera in ascesa, il grande successo è arrivato, qualcosa però non andava, agli inizi del 1984 fu trovato morto per overdose a bordo della sua auto, nel quartiere di Barra (NA). A distanza di 31 anni dalla prematura scomparsa e proprio per il suo 55esimo compleanno, Piazzetta Napoli vuole ricordare Patrizio con una frase che il maestro Vittorio Annona ha scritto sulla sua tomba: "Un Grande Artista è Figlio Di Dio. Non Muore Mai ... Mai Più ! Tu, Figlio Della Canzone, Scugnizzo Della Canzone. Napoli, Tu Cantavi, Ora Napoli Canta A Te."

Infine il ricordo in esclusiva di NINO FORTE: Come dico nella canzone "Scugnizzi del 76" Patrizio "Me piaceva assai, io lo imitavo un pò". L'ho conosciuto in modo inconsueto, in quegli anni avavamo avuto una discussione ma successivamente diventammo ottimi amici. Pensate gli scrissi anche una canzone ma ahimè non riuscì a cantarla. Ebbi l'impressione che fondamentalmente era un ragazzo timido; sul palcoscenico era l'artista che tutti conosciamo, un grande. orginale e genuino. Finchè potrò lo ricorderò sempre.

 

 

 

 

 

 

articoli simili
04 GIU
INTERVISTA -  Nino Forte: "Viaggiare con la mente è una cosa emozionante"
Partiamo prima dal presente e dallo spettacolo “Scugnizzi del 76”. Puoi parlarci di questo nuovo spettacolo? Scugnizzi del 76 è un viaggio a ritroso,  fino ad arrivare poi ai giorni nostri , e' un voler far [...] Leggi tutto

CSS Valido!