email

 

password

 

Benvenuto visitatore [ registrati | ]
il blog della musica napoletana

13/02/2018 Valentina Stella al Teatro Cilea con lo spettacolo "Nannì"

blog
Tutte le news sulla musica napoletana

 

"Il ragazzo della Giudecca" dal 31 Marzo al cinema. Con Carmelo Zappulla anche Giancarlo Giannini
Inserito il 18 gennaio 2016
"Il ragazzo della Giudecca" dal 31 Marzo al cinema. Con Carmelo Zappulla anche Giancarlo Giannini

Giancarlo Giannini in completo blu attraversa i corridoi del tribunale e vi incrocia Tony Sperandeo e Luigi Diberti: tre attori importanti per portare sul grande schermo il caso giudiziario di Carmelo Zappulla nel film Il ragazzo della Giudecca, diretto dal ventottenne Alfonso Bergamo.
La scena descritta - un ambizioso piano sequenza di 18 minuti che segue i personaggi principali del film dentro e fuori dal tribunale – si girava qualche giorno fa nel municipio di Battipaglia, trasformato per l'occasione in palazzo di giustizia. Lì si incontrano giudici, avvocati, imputati e parenti coinvolti nella vicenda del cantante neomelodico ingiustamente accusato, sulla base delle rivelazioni di sette pentiti, di essere il mandante dell'omicidio dell'amante della madre.  «È un caso Tortora finito bene», sostengono i membri del cast, riferendosi al fatto che l'artista fu poi assolto con formula piena. Ma solo dopo essere stato arrestato, tenuto in isolamento per 22 giorni, scagionato per mancanza di prove ma poi nuovamente accusato e messo sotto processo. Fu in quel momento che Zappulla – che nel film interpreta se stesso, anche da giovane grazie al trucco – scelse la latitanza e la praticò finché non fu dimostrata la sua innocenza.  «Raccontiamo la storia di un artista all'apice del successo che viene stroncato dalla galera – ha detto Giancarlo Giannini, che interpreta il giudice Mangrella – Non è giusto accusare un uomo in base alle parole di un pentito. È una vicenda kafkiana che ci dà l'occasione di riflettere sul sistema giudiziario e sui suoi problemi».  Girato tra Battipaglia, Eboli e Siracusa, il film è tratto dal romanzo autobiografico dello stesso Zappulla Quel ragazzo della Giudecca. Un artista alla sbarra, e la sua uscita è prevista nella primavera del 2016. «Di questa vicenda mi ha colpito l'immagine dell'artista messo dietro le sbarre – ha spiegato il regista – In un periodo molto triste per gli artisti, credo che possa essere un messaggio di speranza». Un entusiasmo che ha trascinato Giancarlo Giannini - «Ho accettato di partecipare al film anche perché mi piace lavorare con i giovani», ha sottolineato l'attore - e persino Franco Nero, anch'egli tra gli interpreti nei panni di un ergastolano che il protagonista conosce in carcere.

 

 

 

 

 

 

articoli simili
02 FEB
"Con tutto il cuore" il nuovo lavoro discografico di Carmelo Zappulla
Passione, energia, amore, sentimento sono certamente le parole che rappresentano il 34esimo lavoro discografico di Carmelo Zappulla pubblicato nel mese di dicembre scorso. L’album intitolato “Con tutto il cuore” [...] Leggi tutto
24 APR
Gianni Fiorellino scrive: "Un grande onore aver lavorato con Carmelo Zappulla"
Due grandi artisti, due voci unite per far emozionare il pubblico. Questa volta è stato realizzato un progetto davvero indelebili per quanti amano ed ammirano la musica napoletana e la voce calda di Carmelo Zappulla. I due [...] Leggi tutto

CSS Valido!